L’adolescenza è un periodo dell’esistenza in cui si determina la specificità del processo maturativo psicologico in questa fase della vita. Esiste una grande varietà di comportamenti in ogni adolescente:

umore variabile, sfiducia, progetti avventati, conflitto con i genitori e con gli insegnanti. Gli stati emotivi: sensi di colpa e di vergogna, diminuzione dell’autostima con svalutazione delle figure genitoriali, atteggiamenti egocentrici, un certo grado di ansietà e insicurezza, atteggiamenti oppositivi e di ribellione ai genitori e spesso alle regole, oppure accentuata dipendenza dai genitori o dalle figure adulte di riferimento, rapporto conflittuale con il proprio corpo, aggressività, senso di estraneità e di alienazione. Risulta comunque evidente la tendenza all’incremento dei disturbi depressivi.