Ossessività e compulsività sono una manifestazione caratterizzata dalla presenza di pensieri o immagini e da comportamenti incoercibili, ricorrenti e persistenti e spesso intrusivi e inappropriati che provocano notevole ansia e disagio.

Il soggetto tende ad ignorarli cercando di neutralizzarli con altri pensieri e azioni pur essendone consapevole. Le compulsioni che ne derivano sono in risposta alle ossessioni presenti manifestandosi anche come rigide regole da seguire in molti momenti della quotidianità allo scopo di diminuire l’ansia o di prevenire eventi o situazioni temuti. Ossessioni e compulsioni interferiscono con una normale esistenza, sia nelle abitudini, sia nel lavoro o in ambito sociale. Nell’adolescenza sembrano essere colpiti maggiormente i maschi, nell’età adulta non vi sono prevalenze nei due sessi.